La primavera è una delle stagioni preferite per chi ama i sapori delicati e grandi scorpacciate di frutta e verdura. Una scelta sana che mette da parte i grassi (la prova costume è sempre dietro l’angolo!) senza rinunciare al gusto.

Perché quindi non approfittarne, scegliendo – quando possibile – solo quello che i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno hanno da offrirci? Ti diamo non una, ma tre ragioni per seguire il nostro consiglio!

Perché mangiare frutta e verdura di stagione

Non possiamo che partire dalla nostra salute. Sempre più studi dimostrano come gli ortaggi di stagione abbiano proprietà nutritive superiori, ad esempio a livello di contenuto di vitamine e sali minerali.

A questo aggiungiamo anche la diversificazione della dieta nel corso dell’anno, fornendo quindi al nostro corpo alimenti diversi e con proprietà differenti. Una parte del successo della dieta mediterranea deriva proprio da questo: non limitarsi a pochi cibi, ma spaziare in tanti gustosissimi generi.

Il secondo fattore è ecologico: scegliere frutta e verdura di stagione significa contenere l’uso di pesticidi e la coltivazione in serra, che implica forti investimenti energetici. Una scelta sostenibile, per ridurre ogni giorno il nostro impatto sull’ambiente.

Ultimo, ma non per importanza, il fattore monetario: acquistare gli ortaggi nel loro corretto periodo di maturazione permette di ridurre i costi e risparmiare molto considerando l’intero anno. Le primizie o la frutta e verdura fuori stagione solitamente hanno prezzi più alti, che compensano i lunghi trasporti, la coltivazione in serra o l’uso di agenti chimici per una crescita più veloce.

Conservare meglio, conservare il gusto

Tra queste pagine puoi trovare tantissime guide dedicate alla conservazione, per mantenere al meglio tutta la frutta e verdura di primavera, senza che si rovini o perda gusto.

Cerchi qualcosa di specifico? Clicca sul link corrispondente nella lista qui sotto!

Frutta

  • Albicocche – maggio, giugno, luglio
  • Fragole – aprile, maggio, giugno, luglio
  • Pere – annuali (esistono diverse varietà)

Verdura, legumi e tuberi

Erbe aromatiche

  • Basilico – maggio, giugno, luglio, agosto, settembre
  • Prezzemolo – febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto
Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media & Content Manager per i clienti di Cricket Adv. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!