L’autunno è alle porte ed è arrivata l’ora di pensare alle nostre piantine, per proteggerle dalle basse temperature e – con un po’ di fortuna – farle durare ancora qualche mese. O perché no, anche fino alla prossima primavera!

Come farlo però? Ecco qualche consiglio utile, adatto anche a chi ha creato un piccolo orto in terrazzo o sul davanzale.

Erbe aromatiche

Il modo migliore per mantenere le piante aromatiche, come basilico, salvia, menta ed erba cipollina, è il loro spostamento al chiuso, in un luogo arieggiato ma lontano da correnti fredde (come ad esempio una veranda).

Non sempre però questo è possibile; spostale in un angolo riparato del terrazzo, potale alla perfezione e, quando la temperatura scende sotto lo zero, rivesti l’esterno del vaso con della plastica. Se il vaso è piccolo puoi utilizzare anche un sacchetto per rifiuti. Nel catalogo Virosac ne trovi tantissimi, anche colorati: perfetti se vuoi dare anche un po’ di allegria al tuo orticello invernale.

Piante succulente

Hanno le spine oppure no? È la prima domanda da porti se hai deciso di coltivare delle succulente in terrazzo.

Le prime (come i cactus) soffrono molto il freddo, quindi sarà necessario coprirle con apposite coperture traspiranti durante l’inverno. Spesso si consiglia di spostarle dentro casa, ma attenzione: il rischio che vengano attaccate da parassiti come la cocciniglia è sempre molto alto.

Le succulente non cactacee (senza spine) resistono meglio, ma necessitano comunque di qualche accortezza: un terreno ben drenato, un isolante tra vaso e appoggio (come del sughero), e una posizione al riparo dal vento. Se possibile, il punto migliore dove riporle è il davanzale che si affaccia sul terrazzo.

Sempreverdi e rampicanti

Nella maggior parte dei casi non è necessario riparare la pianta, ma solo dedicarvi maggiore attenzione nel momento in cui la si annaffia: fai attenzione alla creazione di eventuali ristagni, che potrebbero ghiacciarsi e farla morire in pochi giorni.

Alcune tipologie però, tipiche delle regioni calde ma coltivate anche più a Nord, necessitano anche di un rivestimento specifico e integrale, perché soffrono il gelo e il vento. Un esempio? La bellissima bouganville, che d’estate colora interi quartieri.

Altri piccoli consigli per proteggere le piante in inverno

Non tutte le piante sono uguali, anche nelle categorie che abbiamo appena descritto. Il nostro consiglio principale è quindi di informarsi sulle specifiche della tua piantina per tempo, soprattutto per le succulente o nel caso di varietà più delicate come gli agrumi.

Vuoi mettere all’opera il tuo pollice verde, per il balcone o il terrazzo? Abbiamo scritto tre semplici guide al riguardo: scoprile tutte!

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media & Content Manager per i clienti di Cricket Adv. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!