Tre verdure, tantissimi benefici: spinaci, cicoria e bietola sono immancabili nella spesa primaverile (e non solo!). Le loro foglie verdi sono ricche di vitamine e sali minerali, un toccasana naturale per il nostro organismo. Come conservarli però al meglio, soprattutto se decidiamo di acquistarli freschi invece che surgelati?

Spinaci, cicoria e bietola: perché aggiungerli alla spesa

Vitamina A, vitamina C, acido folico, calcio e potassio: le verdure a foglia verde sono ricche di questi elementi e in grado di apportare tantissimi benefici al nostro corpo.

Gli spinaci ad esempio danno una carica in più al nostro sistema immunitario, proteggendoci dalle influenze stagionali e aiutando a regolare la pressione sanguigna. La bietola è diuretica e migliora la digestione, aiutando così l’organismo a eliminare le tossine. La cicoria infine combatte la sonnolenza e aiuta il corpo a regolare il livello di colesterolo.

Come conservare spinaci, cicoria e bietola in frigorifero

Il frigorifero può permettervi di mantenere gli spinaci freschi, la cicoria e la bietola qualche giorno in più. Avete bisogno solamente di tre “strumenti”: della carta assorbente da cucina, uno scolapasta e una vaschetta per alimenti con coperchio.

Lavate le foglie a lungo in acqua fredda, preferibilmente lasciandole in ammollo qualche minuto. Quando saranno del tutto prive di terra, strizzatele delicatamente su uno scolapasta con una forchetta ed eliminate quindi l’acqua in eccesso con la carta assorbente.

Disponete quindi le vostre foglie in una vaschetta per alimenti: dureranno almeno una settimana in più!

Come congelare spinaci, cicoria e bietola

Lo stesso procedimento appena spiegato è anche la base per il congelamento delle verdure a foglia verde non cotte. L’unica variante sta nel contenitore, che dovrà essere un sacchetto per freezer: in questo caso le foglie dovranno essere compresse, in modo da lasciare meno aria possibile nel sacchetto.

Un’alternativa più comune per gli spinaci è il congelarli semi-cotti. Il procedimento è molto semplice: sbollentate per circa 2 minuti le foglie e – una volta scolate – versatele in una terrina di acqua ghiacciata. Questo passaggio farà in modo che mantengano il loro caratteristico colore verde.

A questo punto riempite un contenitore per i cubetti di ghiaccio con le foglie e lasciate il tutto in freezer. Dopo qualche giorno spostate i cubetti in un sacco frigo: avrete ricreato la classica versione da supermercato naturalmente e con un budget veramente contenuto!

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media Manager per i clienti di Cricket Adv. Beauty editor per Grazia.it, food & lifestyle blogger per AccidiosaV.com. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!