Come conservare la zucca intera tagliata e cotta

La zucca è un frutto autunnale amatissimo, le cui ricette si perdono nella tradizione italiana, con sapori e preparazioni diverse da borgo a borgo.

Non storcete il naso nel leggere la parola “frutto”: per quanto sia infatti cucinata come tale la zucca non è una verdura, perché contiene semi e nasce dal fiore di una pianta. (Lo stesso vale per melanzane e pomodori!)

Volete conservarla tutto l’inverno e – perché no – anche fino alla prossima primavera? Ecco qualche consiglio utile, per il quale vi basteranno un rotolo di pellicola trasparente, una vaschetta per alimenti o un sacco frigo medio.

Come conservare la zucca fresca

Come conservare la zucca fresca

Nelle giuste condizioni, è possibile conservare la zucca intera per tutto l’inverno: riponetela in un luogo non troppo caldo (tra i 18° e i 22° è l’ideale; l’importante è che non scenda sotto i 12° o sopra i 25°), lontano da luce diretta e – soprattutto – non umido.

Se invece avete una zucca già tagliata, iniziate ponendovi una domanda: entro quanto intendete mangiarla? Se volete utilizzarla entro 3 giorni, potete tranquillamente avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla in frigo: in questo modo manterrà la consistenza e non si seccherà.

Se invece avete la necessità di mantenerla più a lungo, tagliatela a fette oppure a dadi e suddividetela nei sacchi frigo per congelarla. In questo modo si manterrà qualche mese.

Come conservare la zucca cotta

Anche in questo caso la preparazione dipende dal momento dell’utilizzo.

Se volete congelare la zucca cotta, bollitela per 2-3 minuti, tagliatela e dividetela in porzioni di circa 200 g nei sacchetti per il freezer.

Se pensate di utilizzarla entro una settimana potete cucinarla (al forno o lessa), tagliarla a cubetti e conservarla in frigo in una vaschetta per alimenti.

Conservare la zucca sott'olio e sott'aceto

Foto © Instagram / mariangela.r91sposatevi_il_cuoco

Come conservare la zucca sott’olio

Esistono due diverse preparazioni “classiche” per conservare la zucca sott’olio e riutilizzarla quindi per crostini, antipasti e condimenti vari.

Zucca semi-bollita sott’olio
  • 1 kg di zucca
  • 250 ml di acqua
  • 250 ml di aceto di vino bianco
  • sale & pepe
  • origano
  • capperi
  • olio extra-vergine di oliva

Portate a bollore acqua e aceto; nel mentre tagliate a cubetti la zucca e conditela con sale, pepe e origano. Scottatela quindi per circa 2 minuti. Lasciatela raffreddare su un canovaccio e disponetela con i capperi in un vasetto: a questo punto riempite di olio e chiudete ermeticamente.

Zucca arrostita sott’olio
  • zucca
  • aglio tritato
  • prezzemolo
  • origano
  • olio extra-vergine di oliva

Tagliate la zucca a fette spesse circa 1/2 cm e arrostitela su entrambi i lati. Disponetela quindi in un vasetto, alternandola a erbe aromatiche e aglio tritato; riempite quindi il tutto con l’olio evo.

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media Manager per i clienti di Cricket Adv. Beauty editor per Grazia.it, food & lifestyle blogger per AccidiosaV.com. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!