come-conservare-i-fagioli

Sono buoni caldi e freddi, in diverse preparazioni e un po’ tutto l’anno: se ti stai chiedendo quale sia il modo migliore per conservare i fagioli, sei nel posto giusto.

Sono spesso protagonisti di ricette tipiche della classica cucina “povera” mediterranea, ma anche gli chef stellati non li disdegnano per comporre originali ricette gourmet.

Questo perché si tratta di un alimento versatile e facile da abbinare.

Ma come conservare i fagioli?

Vediamo insieme le loro qualità e alcuni metodi per averne sempre in casa una scorta… alla Bud Spencer.

Proprietà dei fagioli

Come la maggior parte dei legumi, i fagioli sono un alimento dall’alto valore energetico.

Sono spesso consigliati a chi vuole seguire una dieta per perdere peso perché sono in grado di saziare molto, fornendo un ottimo apporto di vitamine, sali minerali e proteine.

Per quest’ultima caratteristica, sono uno tra gli alimenti più indicati per coloro che seguono una dieta vegetariana.

come-conservare-i-fagioli-crudi

Come conservare i fagioli

Il mondo dei fagioli è molto complesso e vario; esistono forme, dimensioni, colori, consistenze e sapori davvero di ogni tipo!

Tra le centinaia di qualità diverse, le più comuni della cucina italiana sono indubbiamente tre:

  • i fagioli cannellini
  • i fagioli borlotti
  • i fagioli bianchi “di Spagna”

Per ognuna di queste tipologie ti sarà subito venuta alla mente la relativa immagine, senza alcuna difficoltà!

Qualsiasi sia il tuo tipo di fagiolo preferito, le modalità di conservazione sono simili: mettiamoci al lavoro.

1. Come conservare i fagioli crudi

Se hai deciso di cimentarti nell’operazione di pulizia di una montagna di bacelli di fagioli e ora non sai che farne, sappi che il tuo lavoro non andrà sprecato.

Potrai infatti conservarli con pochissimi passaggi:

  1. lava accuratamente i fagioli crudi da ogni impurità;
  2. asciugali bene per eliminare tutta l’acqua;
  3. riponili già porzionati nei sacchetti per freezer (a proposito, hai già provato i nuovi sacchetti biodegradabili e compostabili Virosac? Scopri ora Astuccio Biofrigo!).

2. Come conservare i fagioli cotti

Un’alternativa è conservare i fagioli già cotti, per poi poter realizzare più velocemente le tue ricette preferite.

Anche in questo caso gli step per la conservazione sono semplicissimi, anche per i meno esperti in cucina:

  1. cuoci i fagioli in abbondante acqua bollente;
  2. scolali e lasciali raffreddare;
  3. riponili in una vaschetta di alluminio per freezer (ricorda di scrivere sul coperchio la data di congelamento, perché andranno consumati entro 3 mesi)
Condividi:
Scritto da Malika Franzo
Malika si occupa di social e content per Cricket Adv. Ha collaborato con il MuDeFri (Museo del Design del Friuli) e nel tempo libero è volontaria del FAI (Fondo Ambiente Italiano). Le piacciono le mostre d'arte, il mare in tutte le stagioni e i biscotti al cioccolato!