Le stanze della casa in cui passiamo più tempo sono due: la cucina e la camera da letto; nella prima prepariamo i nostri pasti, nella seconda dormiamo tutta la notte. Fondamentale quindi la pulizia degli ambienti, soprattutto per la nostra salute.

Oggi ci dedichiamo alla pulizia della camera, come sempre però con un carattere specifico: tutti i consigli che leggerete sono assolutamente eco-friendly! La scelta ecologica è come sempre ben chiara: evita l’insorgere o l’aumentare di allergie e agisce nel rispetto dell’ambiente.

consigli per pulire la camera da letto in modo ecologico

Pulire la camera da letto: il decalogo eco-friendly

  1. Arieggiate giornalmente la stanza. Non solo eviterete il ristagnare di cattivi odori (il cosiddetto “odore di chiuso”), ma anche il proliferare degli acari, che vivono negli ambienti umidi e caldi. Ricordatevi di dar aria anche a cuscini e piumoni, scuotendoli leggermente: questo eviterà il deposito di cellule epiteliali, anch’esse amatissime dagli acari!
  2. Settimanalmente cambiate lenzuola e federe, lasciando per almeno un’oretta il letto libero dalle coperte, che andranno arieggiate all’aria aperta. Lavate inoltre mensilmente il copri-materasso e le tende. Che detersivi usare? Ovviamente delle proposte ecologiche, come quelle che abbiamo raccolto in questo articolo.
  3. Eliminate almeno due volte alla settimana la polvere dai mobili, dalle mensole e dai termosifoni, utilizzando un panno in microfibra. Scegliete lo stesso materiale anche per i pavimenti, soprattutto se sono in legno: date un primo passaggio con scopa o aspirapolvere e un secondo con il panno, per raccogliere eventuali residui.
  4. Per pulire al meglio i pavimenti utilizzate delle soluzioni naturali, create con acqua calda, sali ecologici e olii essenziali per la profumazione. In questo articolo trovate tantissime “ricette” per detersivi bio.
  5. Avete animali e li lasciate dormire con voi? Rimuovete almeno due volte alla settimana i loro peli. Per farlo vi basta un guanto in lattice (di quelli per le pulizie); inumiditelo e passatelo su coperte e lenzuola: i peli vi si attaccheranno subito!
    Questa azione è importante soprattutto prima del lavaggio in lavatrice, perché i peli (così come i capelli) potrebbero rovinare l’elettrodomestico.
  6. Se il tappeto ha delle macchie, create una soluzione di acqua e aceto, e strofinate leggermente con una spugna: si tratta di un trucco infallibile!
  7. Macchie sui muri? Cancellatele con una gomma per matita: sembra strano, ma funziona (quasi) sempre.
  8. Strofinate i vetri con dei vecchi giornali, prima di buttarli nel bidone della raccolta differenziata della carta. Diventeranno lucidissimi e rimarranno splendenti molto più a lungo.

 

 

 

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media Manager per i clienti di Cricket Adv. Beauty editor per Grazia.it, food & lifestyle blogger per AccidiosaV.com. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!