detersivo per piatti - spugna

Siete alla ricerca di un detersivo per piatti ecologico? Con pochi ingredienti, che troverete facilmente in casa, potete crearne uno fai da te!

Otterrete così un prodotto meno aggressivo per la vostra pelle, non inquinante ed economico.

Vi proponiamo qui un tutorial facilissimo: cercate in casa gli ingredienti necessari, armatevi di guanti e flacone e il gioco è fatto!

Come creare un detersivo per piatti con aceto e limone

In situazione di emergenza, quando in casa manca all’improvviso il detersivo per i piatti, la prima soluzione che viene in mente a tutti è di mescolare un po’ di aceto e limone.

Pensare subito a questi due elementi è normalissimo, considerando il loro noto potere sgrassante.

Per creare però una bella scorta di detersivo per piatti, che abbia un’azione davvero efficace, aceto e limone vanno dosati secondo determinate quantità e integrati con altri ingredienti.

Ingredienti

Per ottenere una bottiglietta da circa mezzo litro di detersivo per piatti avrete bisogno di:

  • 8 limoni
  • 200 ml di aceto
  • 300 g di sale
  • 800 ml di acqua

Come preannunciato, gli ingredienti non sono difficili da trovare in casa. Se avete tutto a portata di mano, ora possiamo passare all’azione.

detersivo per piatti - limone e spugne

Come preparare il detersivo per piatti fai da te

Anche il procedimento sarà facilissimo, basterà seguire questi semplici passaggi, utilizzando le dosi di ingredienti indicate!

  1. Portate a ebollizione una pentola di acqua calda e lasciatevi bollire gli 8 limoni.
  2. Tagliateli quindi in pezzi molto piccoli (eliminando tutti i semi) e frullateli fino a ottenere un composto denso e omogeneo.
  3. A questa crema al limone aggiungete gli altri ingredienti: 750 ml di acqua, 300 g di sale e 200 ml di aceto.
  4. Bollite tutti gli ingredienti insieme, mescolando accuratamente fino a ottenere una consistenza intermedia tra lo stato liquido e quello denso (dovrà darvi la stessa sensazione del detersivo per piatti che acquistate normalmente al supermercato).
  5. A questo punto avrete ottenuto il vostro detersivo ecologico: lasciatelo raffreddare (coperto dalla pellicola) e versatelo quindi in un flacone vuoto per conservarlo con comodità vicino al lavello!

Esistono molte altre ricette per creare un detersivo per piatti ecologico.

Potete provare diversi “rimedi della nonna”, che uniscono sapone e bicarbonato o prevedono l’utilizzo della cenere.

Aceto e limone restano però la soluzione più semplice ed efficace!

Condividi:
Scritto da Malika Franzo
Malika si occupa di social e content per Cricket Adv. Ha collaborato con il MuDeFri (Museo del Design del Friuli) e nel tempo libero è volontaria del FAI (Fondo Ambiente Italiano). Le piacciono le mostre d'arte, il mare in tutte le stagioni e i biscotti al cioccolato!