Di bucato abbiamo già parlato; di detergenti fai da te anche. Oggi combiniamo i due mondi, dandovi qualche consiglio per preparare con le vostre mani detersivi per tessuti naturali e super-economici.

Pronti a rimboccarvi le maniche?

Perché utilizzare detersivi per tessuti fai da te?

Come in altre sfere della vita quotidiana, auto-produrre significa risparmiare, riciclare, ridurre gli sprechi e il nostro impatto sull’ambiente.

Nel caso dei detersivi naturali a questi quattro fattori se ne aggiunge un altro: nei nostri abiti utilizzeremo solo ingredienti sicuri, evitando quindi spiacevoli reazioni allergiche.

sapone di marsiglia per detersivi per tessuti naturali

Detersivo per tessuti fai da te: la ricetta

Il sapone di Marsiglia è il re degli ingredienti per detersivi naturali.

Sceglietelo vegetale, meglio ancora se certificato bio. Potete trovarlo anche al supermercato: l’importante è come sempre leggere attentamente l’etichetta!

Per preparare il detersivo per il bucato dovrete aggiungere al sapone di Marsiglia solamente dell’acqua e – nel caso vogliate una profumazione particolare – un’olio essenziale.

Portate a ebollizione 2,5 litri d’acqua e versateci, mescolando di continuo, circa 100 grammi di sapone vegetale a scaglie. Una volta sciolto completamente, continuate a mescolare a fiamma bassa qualche minuto. Lasciate quindi raffreddare, aggiungete qualche goccia di olio essenziale e versate il tutto in un flacone vuoto.

C’è chi utilizza questa ricetta solo per il bucato a mano e chi invece la sfrutta anche come detersivo per lavatrice: il nostro consiglio è di controllare sempre le specifiche del vostro elettrodomestico!

A ogni macchia il suo smacchiatore naturale

A volte preparare un detersivo per tessuti fai da te non basta: sapete che tra cucina e bagno avete a disposizione tanti utili smacchiatori naturali?

Ecco i più comuni e le macchie contro le quali sono efficaci:

  • Aceto bianco: cioccolata, caffè, tè, succhi, sangue, smalti.
  • Aceto di mele: inchiostro, pittura, sangue, cosmetici, erba.
  • Sapone di Marsiglia (puro): cioccolata, caffè, tè, grasso (da officina)
  • Vino bianco: vino rosso.
  • Latte: inchiostro.
  • Sale: pittura.
  • Bicarbonato: erba, sudore, cosmetici.
  • Acqua frizzante: caffè, alcolici, sangue.

 

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media Manager per i clienti di Cricket Adv. Beauty editor per Grazia.it, food & lifestyle blogger per AccidiosaV.com. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!