decluttering come ordinare la casa virosac sacchetti

Sommersi in casa. Non è soltanto il titolo di un programma televisivo, ma una condizione che si verifica sempre di più nelle nostre case (garage o cantina in primis).

Molto spesso, per fortuna, non siamo sommersi dai rifiuti, ma da tante – forse troppe – cose che non ci servono e non utilizziamo più. Siamo collezionisti seriali di oggetti. Abbiamo in casa scaffali, mensole e cassetti piene di cose inutili che stanno lì inermi ad accumulare polvere.

Ci riempiamo la casa – e quindi la vita – di roba che non usiamo e molto spesso non sappiamo più di possedere.

Come rimediare al caos? I vantaggi del decluttering

Volete porre un rimedio a tutto questo? È tempo di decluttering! Fate spazio nella vostra casa e nella vostra vita, rinunciando al superfluo, una vera e propria zavorra che ci lega agli oggetti invece di legarci alle persone e ai ricordi.

I vantaggi del decluttering sono davvero tantissimi, primo fra tutti farci guadagnare tempo e spazio in casa. 

Quanto tempo passate a cercare le cose che vi servono in mezzo a tante cianfrusaglie che nascondono solo ciò che vi serve? Quante volte siete stati costretti a giocare a Tetris con gli oggetti, perché lo spazio è occupato da cose non ben identificate che non usate ormai da troppo tempo?

Grazie al decluttering guadagnerete spazio e vi semplificherete la vita. Nella vostra abitazione potranno rimanere soltanto gli oggetti effettivamente utili, che saranno sempre facilmente raggiungibili per l’utilizzo e a portata di mano.

L’ordine di azione nel decluttering

Iniziate dalle piccole cose: prima una mensola, poi la credenza, poi il mobiletto del bagno, la libreria, i cassetti dell’armadio. Datevi degli obiettivi a breve termine: il soggiorno entro la giornata, la cucina entro una settimana e così via.

Si innescherà in questo modo un processo a catena che vi consentirà di andare avanti senza tornare indietro, un benessere mentale che vi farà eliminare gli oggetti inutili piuttosto che continuare a conservarli.

Prima di mettervi all’opera procuratevi dei robusti sacchetti per stipare quello che non serve più: i PROXSAC Virosac sono ideali per gettare i rifiuti così come per conservare gli oggetti in cantina. Sono colorati e profumati!

Posizionate al centro della stanza almeno tre sacchetti. Uno servirà per i rifiuti, un secondo (o più) per ciò che è destinato alla raccolta differenziata e un altro per quelle cose che possono avere ancora un uso, ma non a casa vostra. Si tratta di oggetti che potreste dare in beneficienza, regalare ad amici e parenti, o vendere online o ai mercatini di zona.

Cosa accumuliamo di più?

Quali sono gli oggetti che si accumulano più frequentemente nelle case degli italiani? Riviste, capi d’abbigliamento e scarpe sono sicuramente sul podio.

Iniziare il decluttering da queste cose vi aiuterà a capire che prima di comprarne di nuove sarà il caso di fare spazio. Forse quegli stivali che volevate comprare sono quasi identici a quelli che sono nell’armadio da tre anni e che non avete mai indossato.

Provare per credere, e che il decluttering sia con voi!

Condividi:
Sonia & Letizia Cilente
Scritto da Sonia & Letizia Cilente

Blonde Suite è un magazine online fondato nel 2011 da Letizia e Sonia Cilente: è un luogo virtuale con l’obiettivo di divulgare la frivolezza attraverso uno storytelling originale, veritiero, ironico e di tendenza