orto in terrazza - coltivare piante erbe aromatiche - virosac magazine

Avete mai pensato di combattere i ritmi frenetici della vita quotidiana dedicandovi ad attività rilassanti e allo stesso tempo utili? Vantaggiose per il vostro benessere ma anche per la vostra alimentazione. L’orto in terrazza, a tale proposito, è un ottimo investimento.

Per vincere lo stress di una vita sempre al massimo, della routine e delle corse, il ritorno alla vita a contatto con la natura rientra fra le terapie che danno migliori risultati, anche se non è così facile come sembra!

Abbandonare tutto e immergersi nel verde, farsi svegliare dal canto del gallo, addormentarsi con le lucciole, mangiare i frutti della terra e sentirsi in pace con il mondo e con se stessi: sono desideri quasi irraggiungibili per chi ha scelto la città o semplicemente ci si è ritrovato per lavoro o amore.

orto in terrazza balcone fai da te

Foto © Instagram /super_noyelgalli75plant.personkraftykady

L’orto in terrazza come arredo

Con un po’ di inventiva e tanta buona volontà anche in un piccolo terrazzino o balcone si può ricreare un orto da far invidia al più bravo dei contadini.

L’orto in terrazza ha benefici diversi. Come anticipato è un’ottima attività rilassante e permette di godere dei frutti del proprio impegno in maniera tangibile. Se creato con una certa attenzione estetica può diventare anche un ottimo metodo per arredare la propria terrazza in maniera originale ed ecosostenibile.

orto-in-terrazza-balcone-fai-da-te-cassette-vino

I ragazzi di LLH Design hanno ricreato un orto per erbe aromatiche utilizzando vecchie cassette per il vino

Le regole per realizzare l’orto in terrazza

Vi abbiamo convinti e avete deciso di creare un orto nella vostra terrazza o sul balcone? Ecco un piccolo vademecum da seguire per realizzarlo in modo efficiente.

  1. Valutare molto attentamente lo spazio a disposizione, tenendo conto anche delle altezze. Potete sfruttarle per appendere alcuni vasi o installare delle mensole.
  2. Scegliere le piante giuste: valutate l’esposizione al sole della vostra terrazza, il livello di umidità presente e – fattore non trascurabile – la zona in cui vivete. Sulla base di queste informazioni selezionate i giusti ortaggi ed erbe aromatiche, consultandovi nell’eventualità con un vivaio o un fiorista.
  3. Riflettere sul tempo a disposizione. Le piante hanno bisogno di cure: quanto tempo siete disposti a investire?
  4. Usare materiale di riciclo per creare la struttura su cui far nascere il vero e proprio orto: un occhio all’ambiente in questi casi è doveroso.
  5. Rispettare una certa armonia cromatica per i vasi e la struttura, al fine di creare un angolo anche bello da vedere.

Cosa piantare nell’orto in terrazza

Si possono scegliere diverse opzioni, a seconda delle proprie esigenze. Di grande effetto sono i percorsi di piante aromatiche: salvia, basilico, origano, rosmarino, erba cipollina e prezzemolo hanno una crescita notevole e offrono anche una buona profumazione.

In alternativa, si può puntare sugli ortaggi: peperoni, melanzane e zucchine, così da poter anche soddisfare il bisogno di mangiare i frutti del proprio lavoro.

I pomodori sono un classico per gli orti in terrazza. Ce ne sono di diversi tipi: quelli che crescono in altezza arrampicandosi e quelli che restano più bassi. Ci si può davvero sbizzarrire a seconda dello spazio a disposizione. Anche i peperoncini necessitano di poche cure, ma danno una grande soddisfazione.

Desiderate un orto in terrazza che soddisfi i requisiti di bellezza, profumazione e gustosità? Con le fragole e le fragoline di bosco risolverete questa necessità in breve tempo e con poche cure!

Condividi:
Sonia & Letizia Cilente
Scritto da Sonia & Letizia Cilente

Blonde Suite è un magazine online fondato nel 2011 da Letizia e Sonia Cilente: è un luogo virtuale con l’obiettivo di divulgare la frivolezza attraverso uno storytelling originale, veritiero, ironico e di tendenza