Quando le temperature si fanno più miti ma la calura estiva è ancora lontana, un bel giro in bicicletta è un toccasana per la mente e per lo spirito. Non solo: per chi ne ha la possibilità è anche un’alternativa salutare, sostenibile ed eco-friendly per il tragitto casa-lavoro.

Dopo mesi di stop forzato in garage però, spesso e volentieri la troviamo impolverata e sporca, con il rischio di rimandarne di continuo l’uso. Niente di più sbagliato!

Ecco come pulire la bicicletta in modo semplice, veloce e naturale!

I 4 passi per una bicicletta pulita

 

1. Se non usata, la bicicletta va coperta

Il passo fondamentale andava fatto l’anno passato: vi siete ricordati di coprire al meglio la vostra bicicletta prima di chiuderla in cantina o garage? Armatevi ogni anno di Telofino: aderisce perfettamente agli oggetti e li ripara al meglio, anche dalla polvere.

2. Iniziate rimuovendo il “grosso”

Prima la polvere, poi le macchie vere e proprie. Pulire la bicicletta è semplice, ma richiede un ordine ben preciso (e tanto olio di gomito).

Iniziate con uno straccetto in cotone, utilizzando poi un pennello per le zone più piccole in cui lo sporco potrebbe annidarsi, come la catena.

Armatevi quindi di spugna, imbevetela di acqua tiepida e aggiungete un goccio di detergente neutro. Per le ruote usate invece la pompa dell’acqua.

3. Eliminate il grasso dalla catena

Questa è la parte più fastidiosa (e quella durante la quale vi sporcherete veramente le mani).

Ribaltate la bicicletta, in modo che appoggi a terra su sellino e manubrio. Facendo girare i pedali, passate quindi uno straccetto sulla catena, cercando di eliminare la maggior parte del grasso residuo dall’anno passato.

Armatevi quindi di un vecchio spazzolino da denti e pulite tutti i piccoli antri in cui potrebbe essersi annidato lo sporco. È un duro lavoro, ma la vostra bicicletta vi ringrazierà!

Passate quindi all’olio, per renderla più scorrevole. In questo caso fatevi consigliare dal vostro negozio di sport di fiducia: non tutti gli olii sono uguali! Prima di versarlo o spruzzarlo ricordatevi comunque di coprire il pavimento, per evitare di macchiare dappertutto. Anche in questo caso Telofino sarà la scelta ideale.

4. Rimuovete la ruggine

Può capitare, soprattutto se si abita in una zona molto umida, che si formi della ruggine nelle parti metalliche.

Non sempre sarà possibile eliminarla del tutto, ma tentar non nuoce. Potete creare in questo caso due tipi di soluzioni: acqua e aceto bianco oppure acqua e succo di limone. Utilizzatele come detergente, fino a far risplendere nuovamente la vostra bicicletta.

Condividi:
Valeria Garbo
Scritto da Valeria Garbo
Social Media Manager per i clienti di Cricket Adv. Beauty editor per Grazia.it, food & lifestyle blogger per AccidiosaV.com. Appassionata di musica, viaggi e buona cucina!