C’è sempre un prezzo da pagare, in ogni cosa che si fa. Una delle certezze della vita è proprio questa e nulla può sfuggirle.

Scommettiamo che una volta capito di cosa stiamo parlando sarete tutti d’accordo? Parliamo del garage, e di come pulirlo e sistemarlo (perché prima o poi capita a tutti).

Iniziamo dalla comodità di possedere un garage: non dover cercare parcheggio la sera quando torniamo a casa, avere un posto per le mille cianfrusaglie che accumuliamo e per tutte quelle cose che non vogliamo buttare ma non possiamo (o vogliamo) più tenere in casa.

Un rifugio peccatorum che accoglie tutto, in silenzio e senza lamentarsi. (Un po’ come l’armadio, ricordate?)

Ma siccome tutti i nodi vengono al pettine, prima o poi arriva per tutti il momento di pulire il garage e riordinarlo.

Sarà che non ci entriamo più neanche noi, sarà che quando apriamo la saracinesca arriva un odore lontano dalla colonia francese, sarà che questa cosa che abbiamo deciso di portarci proprio non ci entra.

Qualsiasi sia il motivo, è arrivato quel momento che tanto ci spaventa e ci opprime, pulire e sistemare il garage!

come pulire e organizzare il garage

Le regole per il decluttering del garage

Non perdiamoci troppo di animo e cerchiamo di capire qualche trucco utile per rendere questo “esercizio” un po’ meno seccante e più veloce.

La regola numero uno è quella di convincere voi stessi che molte delle cose che avete accatastato e conservato non vi servono davvero più. Potete riciclarle, portarle all’isola ecologica più vicina, meglio ancora regalarle a qualcuno che ne ha bisogno (ci sono tanti gruppi anche su Facebook per questo).

Sistemare il garage vuol dire anche liberarsi di tante cose che non ci servono più. La base del decluttering!

Assicuratevi di avere uno spazio dove accatastare il tutto, e iniziate dagli oggetti più ingombranti e pesanti. Vedere il garage mezzo vuoto, dopo aver semplicemente spostato parte degli oggetti, vi darà subito una mano a livello psicologico.

Cercate di dividere per “categorie” fin da subito: sarà più facile una volta finito risistemare tutto e trovare una giusta collocazione, oppure prendere la decisione di buttare qualcosa. Per sistemare al meglio i vostri rifiuti e le cose che non utilizzate più, avete a vostra disposizione un alleato super: i sacchetti Virosac sono pratici, resistenti, sicuri e adatti davvero a ogni vostra esigenza.

 

Un post condiviso da Claire (@thetidylifeproject) in data:

La pulizia del garage

Una volta finito di svuotare il garage è tempo della fase due: pulirlo a fondo!

Come per tutte le cose che non quotidiane, la pulizia del garage richiederà un po’ più di tempo e di fatica rispetto al soggiorno di casa vostra. Iniziate dal grosso: togliete le ragnatele e la polvere, e ricordatevi di non tralasciare scaffali e armadi.  Pulite tutto a fondo, senza fare i furbi. Una volta tolta la polvere è il momento di lavare accuratamente pavimenti e superfici.

Ci sono in commercio ottimi prodotti per la pulizia che possono tranquillamente soddisfare ogni vostra richiesta; se non siete riusciti a procurarveli tutti ecco un piccolo aiuto naturale per le macchie più ostinate.

Il bicarbonato è un ottimo alleato per le chiazze d’olio; l’aceto e il succo di limone vi aiuteranno se avete a che fare con un pavimento in cemento; per la serranda metallica utilizzate il detersivo per il bucato e asciugate bene per evitare che si formi la ruggine; se avete un pavimento in mattonelle andrà benissimo, invece, quello che usate per la vostra casa.  Per gli scaffali usate pure un comune sgrassatore per superfici.

Fate una doppia passata di tutto e il gioco è fatto.

Riordinare

Quando arriva il momento di risistemare tutto dentro il garage, armatevi preventivamente di scatole: sarà più facile sistemare con ordine le vostre cose. Siglate gli scatoloni con un pennarello scrivendo cosa inserite all’interno; vi ringrazierete da soli non appena troverete senza impazzire quello che state cercando.

Se tenete in garage lo scooter o le biciclette, e non le usate per molto tempo durante l’inverno, è buona norma coprirli e “sigillarli” bene, per evitare che la polvere o le infiltrazioni provochino danni alla carrozzeria o ruggine.

Un utile alleato, anche in questo caso, ce lo fornisce Virosac con il Telofino in rotolo, particolarmente adatto per la protezione di mobili, auto, moto. Grazie all’alta carica elettrostatica aderisce perfettamente agli oggetti e li preserva.

 

Cover: Photo by Kevin Wolf on Unsplash

Condividi:
Sonia & Letizia Cilente
Scritto da Sonia & Letizia Cilente

Blonde Suite è un magazine online fondato nel 2011 da Letizia e Sonia Cilente: è un luogo virtuale con l’obiettivo di divulgare la frivolezza attraverso uno storytelling originale, veritiero, ironico e di tendenza